Aspetti legali per e-commerce

Qualche anno fa ad un freelance camp abbiamo conosciuto e seguito la presentazione di Giorgio Trono, un avvocato spigliato, affabile e che parla in italiano e non solamente in “legalese”.

Dopo aver stretto “amicizia” su Facebook avremmo voluto contattarlo per vedere qualcosa assieme ma non c’è ancora stata occasione. La scorsa settimana, abbiamo visto un suo post per il lancio del nuovo sito e siamo andati a vederlo. In homepage la nostra attenzione si sofferma su un titolo a inizio pagina: “Gli aspetti legali dell’ecommerce: la mia guida. Scaricala qui, è gratuita!“. Per scaricarla basta inserire l’indirizzo email ed eventualmente di iscriversi alla newsletter dopodiché arriva un’email con un link alla guida.

Non è di certo di nostra competenza redigere privacy o termini vari ma è bene essere informati e saper consigliare. Solitamente questi documenti ci vengono consegnati dal cliente per cui non approfondiamo troppo ma, specie per gli e-commerce, c’è ancora molta confusione e spesso ci viene chiesto cosa fare.

Ecco, questa guida è per tutti voi. Una trentina di pagine che riassumono cosa dovete sapere per vendere online tra cui privacy, responsabilità, garanzia, recesso, etc… e che vi permettono di capire quello che dovete fare oltre a fotografare prodotti e  preparare descrizioni e traduzioni.

Visitate il suo sito e scaricate la guida qui: http://www.giorgiotrono.it/guide/e-commerce-normativa/#download

Se poi avete bisogno di un consiglio legale riguardante questi temi, contattatelo pure. Noi abbiamo avuto fin da subito un’ottima impressione umana e professionale.

Se invece siete arrivati su questo articolo perché volete vendere online, chiamateci.

Diskos, scuola di grafica a Schio

Aziende che operano sul web ce ne sono moltissime ma poche sono quelle che sanno lavorare con qualità. Ogni anno cerchiamo di lavorare bene, di migliorare e di trovare i migliori professionisti in ciascun ambito per poterci sentire parte di questa nicchia.

In questi anni, una delle modalità che preferiamo per tenerci “stimolati”, è quella di ospitare studenti da Diskos, o Diskoli come vengono denominati.
Diskos si occupa da molti anni di formazione, i nostri stagisti arrivano dal corso biennale di “Grafica e digital design” e gli insegnanti sono tutti professionisti del loro settore.  Finora abbiamo sempre incontrato studenti preparati, abili nell’utilizzare gli strumenti di grafica e interessati a mettere mano ad HTML e CSS.

L’obiettivo da cui partiamo è quello di prepare, nel giro di un mese, almeno una presentazione grafica completa e un parziale sviluppo di un sito o di un’applicazione web. Lo stage arriva alla fine del primo anno e gli studenti hanno già una buona padronanza della suite Adobe e un buon mix di grafica, fotografia, video e stesura contenuti. Noi diamo le nostre direttive e spieghiamo il nostro modo di operare ma dopo qualche settimana prendono il ritmo e diventano sufficientemente autonomi. Quest’anno, ad esempio, Federica ha realizzato la grafica di un sito e ha dovuto cimentarsi con una nuova suite, Affinity, riuscendo ad ambientarsi in breve tempo.

Le esperienze che abbiamo avuto in questi anni sono sempre state positive, ne segue che se qualche azienda ci richiede un grafico da inserire in organico, il nostro pensiero va immediatamente a tutte le persone che passano per il nostro ufficio e per le aule di Diskos. Quando capita poi di trovare qualche ex-alunno nelle aziende di clienti o collabori siamo subito sollevati perché sappiamo di poter rapportarci con persone competenti. Crediamo che il contributo di collaboratori giovani e capaci riesca, col tempo e la dovuta pazienza, a cambiare il modo di approcciarsi e di presentarsi delle aziende.

Trovate Diskos in Via Vecellio 24 a Schio (Vicenza) e sul loro sito internet http://www.diskos.it/ .

Un grazie a tutti voi di Diskos e grazie ancora a tutti i Diskoli passati di qui. Siete una fonte preziosa.

Raccolta olive 2015

L’anno scorso la mosca dell’olivo ha rovinato completamente il raccolto ma quest’anno tutto è andato per il meglio. La calda estate e le poche precipitazioni han fatto si che le drupe si siano maturate bene e con un buona resa.

Visto che parliamo di resa, avete provato il nostro strumento per gestire i progetti? Scopri RESA.

Per non parlare solo di olive, in questo periodo stiamo lavorando con nuovi clienti e nuovi progetti molto interessanti che presto aggiungeremo al nostro portfolio. Ancora una volta abbiamo sistemato un sito WordPress ma forse questa volta il cliente ci fa pure da testimonial della sua esperienza e consiglia perciò di usare WP solo come piattaforma di blog. Ribadiamo che utilizzare strumenti open source non è sempre sinonimo di flessibilità e non è poi così facile trovare persone competenti su tale argomento. Si deve valutare caso per caso.

Vi lasciamo come abbiamo iniziato e cioè con un po’ di foto sul raccolto.

Scatti dal #freelancecamp 2014

Pubblichiamo un po’ di foto scattate da Fabio durante i due giorni al Freelancecamp, due giorni ricchi di sessioni su: contenuti, aspetto, contabilità, SEO, esperienze, domande, dubbi, …

Grazie a tutti per l’interesse e la partecipazione per quanto riguarda fiscolo e RESA, il vostro interesse e le vostre domande sono state per noi molto utili.
Grazie e complimenti agli organizzatori per quanto creato.

Il nostro intervento lo trovate qui: http://youtu.be/wklQjZmrkys

La presentazione: http://goo.gl/osjwjf

 

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

innove al freelancecamp

Insights Discovery: un bel regalo da fare o da farsi

A Natale volevamo farci un regalo ma  qualcuno ci ha anticipato e ci ha regalato un Insights Discovery.

Ma che cos’è ? In poche parole (ma vi consigliamo di approfondire) è uno strumento che tramite un test a risposta multipla fornisce un profilo personale secondo 4 colori che rispecchiano a loro volta 4 tipologie di “persona”.

L’utilità di questo strumento ovviamente è molto soggettiva e dipende in gran parte dalla voglia di mettersi in gioco e conoscersi. Nella maggior parte dei casi quello che esce è un’immagine inquietantemente vicina a come uno si aspetterebbe di vedersi. Dico inquietante perché vista la semplicità delle domande del test ci si trova davanti ad una descrizione della persona che, nel nostro caso, ha centrato completamente i nostri punti di forza e di debolezza.

Per noi è stato utile per capire come alcuni aspetti anche lavorativi siano, per ottenere il migliore risultato col minimo sforzo, probabilmente da assegnare anche in base alle caratteristiche personali. L’altro aspetto ancora più importate è quello di conoscere meglio chi lavora con noi quotidianamente, riconoscere cosa può dare o meno fastidio, vedere più facilmente i segnali di stress e capirsi meglio nell’ufficio. Per fare questo dev’esserci la volontà di condividere il profilo tra colleghi.

Dopo la compilazione del test i risultati vengono commentati e spiegati assieme a chi questo strumento lo usa e conosce in maniera approfondita, quindi noi vi consigliamo i migliori della zona: www.pakarangi.it , nel sito trovate tutti i contatti.

I nostri cinque anni

Un momento di riflessione sugli anni passati e uno sguardo al domani.

A 28 anni con l’entusiasmo post universitario e dopo alcune esperienze lavorative non del tutto positive, abbiamo svuotato e rinnovato completamente un vecchio salone di parrucchieri per ospitare le nostre idee.
Nel Gennaio del 2009 nasce Innove: soluzioni e servizi web, siti internet, e-commerce, grafica e immagine coordinata.
Volevamo distinguerci, fare progetti di qualità, studiare e migliorarci continuamente su tutto quello che riguarda il web. Sembrava tutto molto chiaro.

Nel progetto iniziale eravamo in tre ma lavorando assieme tutti i giorni sono sorte delle incompatibilità che ci hanno portato a rimanere in due.
Abbiamo dovuto capire quali sono i punti di forza delle persone e come trovarne altre di qualità con cui collaborare per soddisfare particolari esigenze dei clienti.
Servono clienti in grado di fidarsi, capire l’importanza di questo mezzo e la professionalità che serve per raggiungere certi risultati.
Il mercato è rovinato da realtà mediocri che hanno creato nel tempo diffidenza e ostilità verso questo settore. Da una parte non si percepisce la qualità di un lavoro e dall’altra si cerca solamente il profitto.

Oltre ai siti web abbiamo pensato fin da subito a realizzare nostri progetti da proporre ai clienti.
Siamo passati per l’email marketing, l’assistenza clienti e Froolic: un portale in cui condividere e cercare eventi in modo gratuito e veloce. Abbiamo avuto riscontri iniziali positivi ma alla fine non hanno dato i risultati attesi e abbiamo quindi deciso di abbandonarli o rivederli.

Queste esperienze ci hanno permesso di:

  • studiare e provare nuovi strumenti che da allora utilizziamo ogni giorno
  • ricordare la realtà in cui viviamo (non siamo in California)
  • capire che gli insuccessi fanno parte del lavoro
  • dimostrare che le buone idee non bastano
  • imparare ad avere pazienza e perseverare

Di conseguenza quest’anno presentiamo fiscolo e RESA.

Dal 2009 si parla di crisi tutti i giorni, di giovani disoccupati e imprenditori che non trovano persone adeguate ai loro bisogni anche se il problema è forse antitetico: molti imprenditori sono inadeguati.
Per fortuna non è sempre così: con nostro grande piacere molti giovani sono venuti a proporci le loro idee e abbiamo conosciuto bravi imprenditori.

Nel 2012 abbiamo conosciuto Diskos, una scuola di grafica e comunicazione, dalla quale ogni anno ospitiamo bravi stagisti per grafica e web.

Il 2014 si apre con una nuova immagine e una nuova consapevolezza: vogliamo comunicare con forza e trasparenza chi siamo e come lavoriamo. http://www.innove.it
È stato un lungo percorso durato quasi un anno e ha definito completamente il nostro modo di presentarci.

Our five years

Thoughts about the past and a look into the future.

We were in our late 20s when we cleared and renovated an old hairdresser salon to give more space to our projects and ideas.

Everything happened right after the exciting times of the University and some unsatisfying jobs here and there.
In January of 2009, we did Innove: web solutions, e-commerce and corporate identity.
We wanted to stand out, to make quality projects, to study and to continually improve on everything that involved the web. It all seemed very clear.

After and initial ramp up and tough staff selection we consolidated the core team and we were ready to face a very challenging industry especially in our area.
As a matter of fact this market has been mostly deteriorated and disrupted by people and providers with low expertise, little quality and a mostly unique target to cash in quickly and deliver poorly.
With this framework it was up to us to re-establish the missing trust with our clients and working together to make them aware of the efficiency and importance of the new technological tools and services we could deliver.

But that wasn’t enough: in addition to websites and web design we always thought that our target was to support our clients by providing them other tools and services.
We went through email marketing, customer service and Froolic: a free web portal to quickly share and search for events. It was an essential process that allowed us to refine and streamline many of our internal and external processes.

Some important lesson learned:

  • Phasing the adaptation of new solutions to our local context: we are not living in a “tekkie savvy” region such as the Silicon Valley and integration to new products can be sensibly slowed down by scepticism.
  • Understanding that setbacks are part of the job: we cannot deliver always right first time as everybody wish! Hence, more importance to testing testing and testing.
  • Good ideas are not enough, it take some more leap of faith to succeed in what you believe!
  • Learning to be patient and persevere

Along came 2009 the year of recession where the every day topics were crisis, unemployment and entrepreneurs who do not find young people that fit their needs.
The problem is perhaps antithetical: many entrepreneurs are inadequate and our old fashion economy needed a steer: with our great pleasure many young people approached us to talk about their ideas and we came across good entrepreneurs as a proof that our “factory-oriented” region has also great fresh talents that can make a change and improve things day after day.

In 2012 we met Diskos, a graphic and communication school, from which we host interns for graphics and web design every year.

2014 opens with a brand new identity and awareness: we want to communicate strongly and transparently who we are and how we work. http://www.innove.it
It was a long journey that lasted almost a year and has completely defined the way we present ourselves.

Moreover, we are proud to present “fiscolo” and “RESA”; two user-friendly tools to manage book keeping and project management for our italian based SMEs.

Support what you care: your clients, your products. Indesk 2.0 is out.

Ten good reasons to use an online support ticket service:

  1. Give your clients a comprehensive tool to promptly report malfunctions, requests and problems;
  2. Increase customers satisfaction
  3. Support becomes a tidy task and  a company strength;
  4. Customers can sign up independently for support;
  5. The website is customized with your information and your logo;
  6. Free for an agent. See plans
  7. Easy for everyone;
  8. It is all online so you don’t have any installation or update;
  9. Do you speak more languages? So does Indesk;
  10. Stop waiting for the switchboard.

Try Indesk now!

Dai un valore aggiunto al tuo prodotto. Assistenza clienti tramite Indesk 2.0

Dieci buoni motivi per usare un’applicazione online di assistenza clienti:

  1. Dai ai tuoi clienti un potente mezzo dove veicolare richieste, problemi e malfunzionamenti;
  2. Il cliente ha la reale percezione di essere seguito;
  3. L’assistenza, in ordine e funzionante, diventa un tuo punto di forza;
  4. Il cliente può registrarsi in autonomia per richiedere assistenza;
  5. Il portale è personalizzato con i tuoi dati ed il tuo logo;
  6. Gratuito per un operatore. Vedi i piani offerti
  7. Facile per tutti;
  8. Online quindi installarlo o aggiornarlo non è un tuo problema;
  9. Parli più lingue? Anche Indesk;
  10. Stop alle attese al centralino.

Prova subito Indesk!

Indesk 2.0 in Beta – Supporta facilmente i tuoi clienti

Indesk 2.0 - Support your clients easily

Vi presentiamo il nostro nuovo servizio di help desk per assistere i clienti. Sarà disponibile per tutti a partire da Gennaio.
In questo post vi anticipiamo come si presenta l’interfaccia e alcune informazioni.

Perché un help desk? Perché la maggior parte dei clienti richiede costantemente assistenza e di conseguenza ti chiamano o scrivono. Perché non dare loro la possibilità di aprire una segnalazione direttamente da un portale dell’azienda dedicato? Chi è addetto all’assistenza ha così la possibilità di seguire il cliente e le sue richieste puntualmente. È un modo di lavorare “standard” e molto efficace.

Perché 2.0? Perché è completamente nuovo. Puoi infatti creare il tuo account velocemente, personalizzare l’interfaccia per la tua azienda e iniziare ad assistere i clienti.
Ultimo ma non meno importante, per un operatore il servizio sarà completamente gratuito. A presto con nuovi aggiornamenti.

Indesk 2.0 is now Beta – Support your clients easily

Indesk 2.0 - Support your clients easily

Our totally new help desk service is rolling and testing. It will be available to all in January.
We here share with you a snapshot and some info.

Why an help desk? Because almost every client needs support and most of them often call or ask for it. Why don’t give them the chance to use the web to open a ticket? You then follow it up. It’s “standard” and clean!

Why 2.0? Because it is totally new. You can create your account quickly, set up your company information and you’re supporting your clients.
Last but not least, it is always free for an agent. More info will be available soon.